Palazzo De Nordis riapre le porte al pubblico l’11 settembre 2020

Palazzo de Nordis logo

Al civico 5 di piazza Duomo a Cividale, venerdì 11 settembre 2020 dalle ore 20.00 con una nuova veste, nuovi servizi e una grande esposizione permanente di opere preziose, riapre ufficialmente al pubblico Palazzo de Nordis.

Un nuovo allestimento ha interessato i locali del piano terra, dove è stato creato il centro visitatori che ospita il nuovo Sportello Informacittà del Comune di Cividale del Friuli, che offrirà un innovativo servizio di Informazione ed Accoglienza Turistica, mentre i piani superiori del Palazzo sono stati destinati ad accogliere ed esporre la preziosa Collezione d’arte moderna e contemporanea donata dalla Famiglia De Martiis alla Città di Cividale del Friuli.

La riapertura al pubblico di Palazzo de Nordis è l’importante risultato dell’Accordo di Valorizzazione firmato dal MiBACT e dall’Amministrazione Comunale di Cividale del Friuli il 31 gennaio 2014, ampliato il 07 settembre 2016: l’edificio, di proprietà dello Stato è stato dato in comodato d’uso al Comune per la realizzazione di un progetto importante che ne preservasse il significato simbolico e la storia.

E’ infatti doveroso ricordare il ruolo storico e simbolico di Palazzo de Nordis per la Città di Cividale e per il mondo culturale in genere: per oltre duecento anni, infatti, il de Nordis ha custodito la memoria storica e artistica del territorio, attraverso il Regio Moderno Museo trasformatosi poi nel Museo Archeologico Nazionale, dando così spazio alla valorizzazione e conoscenza a livello internazionale dell’importante e ricco patrimonio archeologico cividalese e promuovendo la conoscenza della cultura longobarda.